NARRATIVA



Patrizia Rigoni è nata a Monza, ma vive a Trieste dal 2000. Si occupa di formazione narrativa per professionisti della sanità, per studenti universitari e associazioni di donne sul territorio, ma anche per chi ha voglia di ordinare la propria storia sulle pagine. Ha pubblicato romanzi, ha curato saggi sulla città e numerosi volumi che raccolgono i...

Ci si accorge di quanto può contare una donna nella propria vita quando ci abbandona, e non sappiamo sostituirla.Per quanto scontato, il meccanismo della nostalgia può condurci a propositi estremi, se ci scappa di mano...

4 volte 8

03.02.2019

Saggio: 1918 1938 1948 2018 - CENT'ANNI DI VITTIME DIMENTICATE. Il gigante cieco della storia marcia nei suoi stivali chiodati sulle teste dei popoli mosso da sogni che spesso si rivelano incubi. E ai bordi del tempo restano le vittime delle grandi imprese: donne e uomini che non hanno contato nulla, apparentemente, pur avendo pagato tutto....

"There's a world going on underground", canta Waits, contorcendosi fra tromboni sbilenchi e tamburi luciferini. La puntina scorre sul disco all'infinito, mentre Frank si fa strada fischiettando fra le altrettanto infinite notti di quel mondo sotterraneo che resta quasi sempre invisibile alla superficie. È un mondo dove gli edifici si ripiegano su...

"Questo è un libro sui soffioni. Anzi, sui Soffioni: persone che, indipendentemente dall'età, dall'estrazione sociale, dal grado di istruzione e ogni altra caratteristica, sono legate da un tratto comune, ossia la fragilità. Le persone-Soffione sono, proprio come il Dente di Leone, pronte ad andare in pezzi al minimo alito di vento, sotto la spinta...

Una narrazione di grande intensità saldamente ancorata alla realtà storica, che attraversa, stilisticamente e linguisticamente, tutta la miglior tradizione narrativa italiana - il 'che polivalente' di Boccaccio ad esempio - fino alla modernità del 1973. Anno chiave nella storia italiana: fine del boom economico, crisi energetica, terrorismo interno...

Promo:Sette sedie, sette ospiti, sette anime tormentate. Solo un grande regista per una cena teatrale che, di certo, tutti vorrebbero dimenticare... ma non sarà possibile.
Estratto: ... poi quelle mani erano scese sul suo costato per avvicinarsi al cuore, facendole immaginare che glielo poteva rimuovere senza sforzo, e soppesarlo, per poi ricucire la ferita adoperando un filo d'oro con la leggerezza di un sarto...

Quale oscura verità lega il ritrovamento del cadavere di Hugo Rudell, pregiudicato per reati comuni originario del Südtirol dal passato a dir poco ambiguo, con uno dei più grandi misteri della storia dell'Italia repubblicana? Perché viene ucciso nelle tranquille Prealpi Carniche, luogo così lontano da casa sua? E cosa pensare di quello strano ...

Naturali illusioni 

Qualunque cosa richieda la vostra completa attenzione non riserverà mai sgradite sorprese.

Manuel Corsi