REQUIEM PER IL BASTARDO

01.10.2018


Titolo: Requiem per il bastardo

7° romanzo della serie

Una coppia di anziani coniugi è tormentata da fenomeni paranormali che si scatenano nella loro vecchia casa e i tre investigatori vanno in loro soccorso, scoprendo ben presto che a Toppo, in concomitanza con l'inizio delle manifestazioni, è stato trovato il corpo di uno sconosciuto sepolto sotto la bara di una cittadina defunta da decenni. Si aprono due indagini in contemporanea: la caccia ai fantasmi da una parte e quella all'identità dell'uomo ucciso dall'altra. A causa di un incidente stradale emerge che le presenze sono in realtà del tutto terrene: si tratta infatti di un tranello ordito a scopo di lucro, che culminerà però in un duplice omicidio. Intanto, dello sconosciuto si delinea il luogo della morte. Nell'antica fornace di Toppo, si ritrova un orologio da taschino e, grazie ai ricordi di un pittoresco ex affittacamere triestino residente a Sequals, se ne ricostruisce la storia nei giorni immediatamente precedenti il decesso. I finti fantasmi "spariranno", mentre lo sconosciuto pare destinato a rimanere tale, ma una coincidenza colta al volo da Manuèl stravolge l'intera vicenda: le due indagini diventano improvvisamente sorelle e conducono alla stessa mano macchiatasi di sangue, che non mostrerà fino alla fine un briciolo di pentimento.